A Travellerspoint blog

Amman

Un caos mediorientale

sunny 30 °C
View Lungo il Giordano on Marina_Calypso's travel map.

Ore 2.30 del mattino, e sono sola ad Amman.
L'aeroporto è deserto. Mi ricorda la notte di dicembre in cui arrivai a Tehran. Così estranea nella solitudine. Eppure è tutto così diverso.
Avrei potuto farla più facile stavolta, trovarmi, ad esempio, un gruppo con cui viaggiare in compagnia. Ma non riesco a pensare a concepirmi in una vacanza, nessuno dei miei viaggi lo è mai stato, e gli scontri in gruppo, quando viaggiando ti cerchi e non ti serve altro rumore, diventano inevitabili. Partire il giorno di Pasqua, della Resurrezione, anche per una non credente come me, è poi come voler dare un senso alla propria rinascita, ad una delle tante che si affrontano nella vita. Si vive insieme, si muore soli, si rinasce in simbiosi con la Terra. Il caos non fa per me.

Amman all'alba è tutta nera. Sporca, abbandonata, sfregiata di rifiuti di ogni tipo. Solo le moschee sembrano intonse, bianche, staccate da ogni contesto urbano.

image

image

Alle prime ore del giorno, mi incammino verso la Cittadella, il cuore storico di Amman, una fortificazione che include resti di varie epoche, templi, basiliche, palazzi reali, cisterne.

Al mastodontico tempio di Ercole, il cuore si fa piccolino e si tuffa nei ricordi dei fiori di camomilla di Corinto. La mente spazia senza respiro nei campi di ulivi circondati da papaveri, fino alle sponde del blu Egeo. Sento un po' di nostalgia.

image

image

Oltre le colonne di Ercole e il palazzo omayyade, tra i labirinti di pietra, una donna con un fazzoletto in testa, china tra i fiori, raccoglie dell'erba. Si avvicina cantando e sorridendo. Indossa un abito palestinese ricamato a mano. Mi spiega con i gesti che lo ha fatto lei.
"Marina" - le dico indicandomi.
"Miriam" - risponde lei.
Prova a dire altro ma non ci capiamo. Chiama allora i suoi fratelli e la figlia, intenti ad osservare il panorama da una balaustra. Sono tutti di un paesino vicino a Gerusalemme.

"Stavo dicendo che Miriam canta molto bene!"
"Sono Umm Kulthum!" mi dice intonando un'altra canzone d'amore e mettendosi a ballare.
Che gioia.

image

image

Risalgo una delle colline di Amman, attraverso le infinite ripide scalette scavate tra rocce e terreno, su per le case più eleganti della zona sud. Incrocio Rainbow Street, la strada più mondana, con bar moderni, dove spuntano persino locali per vegetariani. Scendo oltre la collina, fino all'hammam. In un basso locale a volte decorate e panchine di maioliche, cerco un attimo di silenzio, tra vapori, calidarium e un massaggio vigoroso. Il suono dell'oud si confonde col bendir. Distesa sulla pietra calda, vedo solo le luci delle lanterne sopra di me, giallo ocra, verde smeraldo, blu di Persia. Non distinguo più nulla.

Esco ed è di nuovo Amman, col suo caos infernale di auto che strombazzano infilandosi in ogni angolo senza un criterio ben preciso. È tutto un raccattare di oggetti sparsi per terra: libri, orologi dorate, vestiti di paillettes. È un frastuono di idee e grida che mi infastidisce e mi aliena. Le capitali non fanno per me. Racchiudono il peggio di ogni cultura, la disperazione di pensioni decadenti e marciapiedi sporchi, di profughi di idee e paesi lontani, la mercanzia scadente e il gesto della collera e del desiderio di fuga da questa povertà.

Solo al tramonto, oltre la collina, giunge un po' di pace. Al vento, una miriade di aquiloni colorati gareggiano con stormi di uccelli. Si accendono al canto del muezzin, le prime luci verso Gerusalemme.

Posted by Marina_Calypso 23:26 Archived in Jordan

Email this entryFacebookStumbleUpon

Table of contents

Comments

Ben arrivata. Aspettavo con la curiosità del lettore questo "secondo viaggio" e mi ci sono tuffato subito!

by Fabio Foggetti

Ben arrivata Marina!
Ecco il tu primo post, lo aspettavo... e ci sono stati già i primi incontri :)
A presto :*

by Silvia

Ciao ragazzi! Grazie di essere passati di qui! Un saluto prima di partire per la vera parte del viaggio, quello più sacro, lungo il Giordano. Un abbraccio!

by Marina_Calypso

Comments on this blog entry are now closed to non-Travellerspoint members. You can still leave a comment if you are a member of Travellerspoint.

Enter your Travellerspoint login details below

( What's this? )

If you aren't a member of Travellerspoint yet, you can join for free.

Join Travellerspoint